Fini, il Presidente laico

8 agosto 2009

Onestamente non mi sarei mai immaginato di dover applaudire Gianfranco Fini. E senza riserve. Pillola abortiva, Fini gela Gasparri: “Che c’entra il Parlamento con la Ru 486?”

Finalmente qualche paletto istituzionale e fedele alla laicità della Repubblica. In questa Italia che sembra andare a tutta velocità all’indietro e isolarsi dal resto d’Europa e del mondo occidentale, il Presidente Fini ha dato un messaggio chiaro e deciso. Forse un giorno non lontano Fini sapra’ traghettare la destra italiana tra i partiti politici conservatori d’Europa che non credo amerebbero allearsi con certe posizioni razziste , xenofobe e omofobe presenti purtroppo in molte parti della classe dirigente dell’attuale destra italiana al governo del paese. Spero ce la faccia, ma non credo gli sara’ facile. C’e’ chi vuole tornare alla caccia alle streghe, forse anche per nascondere i disastri che il governo sta causando al paese. Si diffonde paura verso il diverso, si cerca il capro espiatorio e allora ecco la donna come  assassina di bambini, l’immigrato come criminale (assurdo, una condizione che e’ reato! roba da matti!), il razzismo che viene alimentato ad arte, l’omofobia, tutto fa fumo per la cortina che deve nascondere una crisi economica devastante per milioni di italiani e che diventera’ del tutto evidente da qui a Natale.

Intanto le piu’ alte gerarchie vaticane tacciono o sono ambigue sui comportamenti di un primo ministro che si dichiara difensore di Santa Romana Chiesa e si diverte coi Family Day al motto di Dio, Patria e Famiglia! Sembra un brillante film surreale; putroppo è cosi’ vero da essere tragico.

Annunci

Se voti Bersani ti ritrovi Casini?

8 agosto 2009

Si sente dire in giro che ci sarebbe già un patto tra il PD di Bersani (dovesse egli vincere la corsa per la segreteria) e l’UDC di Casini. C’è chi prevede un’alleanza tra Bersani-D’Alema e Casini per catapultare quest’ultimo a Palazzo Chigi. L’alleanza sarebbe in chiave anti-berlusconiana.

Io sono un semplice iscritto al PD, non ho accesso a fonti riservate e non dispongo della palla di cristallo ma sarei molto curioso di sapere cosa pensano gli iscritti, i simpatizzanti e gli elettori del PD (in particolare i sostenitori della mozione Bersani) se davvero queste voci risultassero veritiere. Sarebbero essi davvero disposti a votare Bersani per poi ritrovarsi Casini, Buttiglione (quello che l’Europa ha rispedito a casa), D’Onofrio, Volonté, Cesa…

Spero queste voci siano solo parte di un incubo di una notte di mezza estate. Io ho stima di Bersani però mi viene il mal di pancia quando leggo che il favorito alla segreteria del PD “va a farsi osannare ogni anno al Meeting della Compagnia delle Opere a Rimini”. Si prega inviare smentita…