“ho 17 anni e sono andato a votare Marino”

26 ottobre 2009

Sul blog di Ignazio Marino, Andrea, un ragazzo di 17 anni, ha lasciato un commento che merita di essere valorizzato:

andrea ha scritto:

ho 17 anni e sono andato a votare Marino…..speravo in una sua vittoria, ma nonostante tutto sono convinto che nei prossimi anni il pd sarà al centro di un ricambio generazionale e di un rinnovamento inevitabile che lo poeterà a essere il protagonista della vita politica italiana……..piantatela di fare i disillusi: se ognuno di noi si impegnerà direttamente nei circoli del suo paese, della sua città daremo veramente un contributo significativo, se invece continueremo a lamentarci e basta saremo corresponsabili della morte di questo progetto.

Il segretario Bersani e la sua squadra devono acoltare questi cittadini e seriamente lavorare per coinvolgere le generazioni piu’ giovani, le energie senza le quali il partito e il paese invecchiano. Ua prima analisi sul voto relativo all’eta’ dei partecipanti alle primarie la trovate sul sito di TermometroPolitico


Google Trends e la Politica Italiana

11 settembre 2009

Termometro Politico pubblica un’indagine di Fabio Chiusi – autore del blog Il Nichilista: Google Trends e la Politica Italiana. Particolarmente interessante la parte dedicata ai candidati alla segreteria del PD:

(…) Un argomento molto dibattuto in questi ultimi mesi, in particolar modo in rete, riguarda le primarie del Partito Democratico. Come evidenziato in un precedente articolo [2], i candidati alla segreteria nazionale si sono prodotti in una guerra di sondaggi dagli esiti altalenanti e, in ultima analisi, poco significativi. Proviamo a digitare “Pierluigi Bersani”, “Dario Franceschini” e “Ignazio Marino” e vediamo che succede. I risultati sono sorprendenti, come si può osservare dal grafico

Primarie PD
Primarie PD

Legenda

Blu = Dario Franceschini

Giallo = Ignazio Marino

Rosso = Pierluigi Bersani

Ignazio Marino sarebbe favorito per la vittoria finale, tallonato da Dario Franceschini. Il dato su Bersani è incomprensibilmente monco a partire da metà luglio, dopo essere stato nell’ultimo mese testa a testa con Franceschini (il che potrebbe in parte spiegare gli esiti incerti dei sondaggi). Da notare il picco vertiginoso registrato da Marino a luglio 2009, mese in cui ha comunicato ufficialmente la sua candidatura. Il dato interessante è che, in ogni caso, Marino risulta tutt’altro che escluso dalla volata finale. (…)

Grazie a Fabio per quest’indagine e invitiamo i lettori a leggere lo studio completo su Termometro Politico.

Sempre su Termometro Politico, segnaliamo inoltre Google Insights e le Primarie del PD. di Fabio Chiusi e La parola ai candidati. Tag cloud di Bersani, Franceschini e Marino. di Lorenzo Pregliasco