Come è morto Stefano Cucchi?

Qualche giorno fa’ scrivevamo della “morte sospetta” di un cittadino di 31 anni rinchiuso a Regina Coeli il 16 ottobre scorso, poi trasferito all’ospedale Pertini di Roma. Su Radio Radicale è disponibile la conferenza stampa su questo tema. Presenti tra gli altri Luigi Manconi, Presidente di A Buon Diritto, Patrizio Gonnella, Presidente di Antigone, Ilaria e Giovanni Cucchi, sorella e padre di Stefano, Emma Bonino, vicepresidente del Senato.

Su Facebook, Adriano Sofri pubblica le foto del cadavere di Stefano. Sofri scrive: “Mi dispiace di mostrare immagini così sconvolgenti, ma mi pare un dovere, per tutti. Queste sono le fotografie di Stefano Cucchi, fatte per la famiglia dalle pompe funebri. Al medico legale era stato vietato.”

La denuncia del garante dei diritti dei detenuti del Lazio, Angiolo Marroni:

“Auspico che le indagini avviate dalla Procura della Repubblica, di cui ha parlato il ministro della Giustizia, contribuiscano a fare piena luce sulla morte di Stefano Cucchi, una vicenda che presenta lati oscuri non ancora del tutto chiariti che meritano un approfondimento”. E’ questo il commento del garante dei diritti dei detenuti del Lazio Angiolo Marroni dopo aver ascoltato la riposta del ministro della Giustizia Angelino Alfano all’interrogazione presentata dai parlamentari Bernardini e Giachetti. Sul caso, il garante dei detenuti ha preannunciato anche l’invio di un suo esposto alla Procura della Repubblica di Roma.

Infine un’intervista a Ilaria e Giovanni Cucchi, rispettivamente sorella e padre di Stefano, sul blog di Beppe Grillo.

P.S. Quello di Stefano Cucchi non è un caso isolato.

AGGIORNAMENTO: I buffoni ministri La Russa e Alfano e il caso Cucchi (e le dichiarazioni surreali e vergognose del maggiore Paolo Unali)

LEGGI ANCHE: Stefano Cucchi e l’inciviltà della Repubblica delle Banane

Una risposta a Come è morto Stefano Cucchi?

  1. […] caso di Stefano Cucchi, interviene il ministro della difesa La Russa: «Non c’è dubbio che qualunque reato abbia […]

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: