A proposito di libertà di stampa

La Chiesa Cattolica, attraverso la maledettissima Santa Inquisizione – tribunale dell’infamia operato da domenicani e francescani – ha seviziato, torturato e assassinato milioni di esseri umani durante cinque secoli di orrori

La Chiesa Cattolica, attraverso la maledettissima Santa Inquisizione – tribunale dell’infamia operato da domenicani e francescani – ha seviziato, torturato e assassinato milioni di esseri umani durante cinque secoli di orrori

Mentre la “libera stampa” italiana si parla addosso in un’orgia autoreferenziale, spia dal buco della serratura e ci stordisce con le dichiarazioni di papa Ratzinger su famiglia, divorzio, aborto, economia, scienza, facendo da cassa di risonanza alla propaganda clericale e presentando la Curia di Roma come alta autorità morale, sul Guardian leggiamo un articolo di Tanya Gold sulla prossima visita di papa Ratzinger qui nel Regno Unito; l’articolo è tradotto in italiano da Laura Franza: “Salvaci, o Signore, salvaci tutti. Salvaci dal papa. Joseph Ratzinger viene in Gran Bretagna.”

Segnaliamo la denuncia dell’International Humanist and Ethical Union contro il Vaticano in sede ONU (UN Human Rights Council) a proposito di pedofilia clericale. Abbiamo già scritto nei giorni scorsi sull’omertà della “libera stampa” italiana su questi temi.

Segnaliamo anche un articolo di Tommaso di Francesco sul Manifesto, Un flop papale papale:

Tra le tante operazioni ideologiche che vedono impegnati i media, inesorabilmente c’è l’esaltazione, comunque e dovunque, del viaggio papale. Un vero topos narrativo. E celebrativo. Così la tre giorni del papa nella Repubblica ceca che avrebbe dovuto essere raccontata per il flop che è stata, viene rappresentata invece come l’ennesimo trionfo di Ratzinger. Invece, al di là dei messaggi subliminali e delle citazioni colte, di flop si è trattato.

Intanto, con la complicità della classe dirigente del Partito Democratico, è stata ancora rinviata la distribuzione della pillola RU-486. A questo proposito Bruno Mellano (presidente di Radicali Italiani) e Donatella Poretti (senatrice radicale/PD, segretaria commissione Sanità del Senato) hanno denunciato:

Purtroppo, oggi paghiamo a caro prezzo le indecisioni del PD e la posizione assunta in Commissione Sanità dalla senatrice Dorina Bianchi, che hanno permesso l’istituzione di una commissione d’indagine sulla pillola abortiva a uso e consumo degli esponenti clericali della maggioranza di centrodestra.

2 risposte a A proposito di libertà di stampa

  1. […] Vaticano in tema di diritti civili, HIV-AIDS e uso del preservativo, aborto e diritti della donna, pedofilia clericale e cosí via. L’Italia, grazie anche ai suoi mezzi d’informazione, rimane il piú grande presepio […]

  2. […] Qualche giorno fa’ segnalavamo la denuncia dell’International Humanist and Ethical Union (IHEU) contro il Vaticano in sede ONU (UN Human Rights Council) a proposito di pedofilia clericale e l’omertà della “libera stampa” italiana su questi temi. […]

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: