Feltri e la tragedia comica

Vittorio Feltri, Direttore del Giornale di famiglia

O una commedia tragica?  Si apprende che il direttore del Giornale di famiglia, Vittorio Feltri, ha fatto mea culpa. Da UAAR:

Errata corrige. Il direttore de Il Giornale Vittorio Feltri ha chiesto ieri scusa all’ex direttore di Avvenire Dino Boffi, dimessosi proprio in seguito agli attacchi condotti dal quotidiano di proprietà del fratello del premier Berlusconi. Feltri ha scritto che “La ricostruzione dei fatti descritti oggi posso dire non corrisponde al contenuto degli atti processuali”. Aggiungendo: Boffo “non risulta implicato in vicende omosessuali, tanto meno si parla di omosessuale attenzionato”. Tuttavia, lo stesso Feltri, dopo aver ricevuto critiche dal mondo cattolico e dall’intero arco politico, ha precisato che “le molestie rimangono e così pure la pena pecuniaria”.

Le parole sono importanti, specialmente per un giornalista: “non risulta implicato in vicende omosessuali”. Implicato? Vicende omosessuali? E’ forse una fattispecie criminosa? Che articolo del codice penale? Dopo Feltri il censore, ora abbiamo Feltri il guardone.

Intanto, sempre da UAAR: Famiglia Cristiana: “l’attacco laicista danneggia il paese”

Un editoriale di Beppe Del Colle, pubblicato sull’ultimo numero di Famiglia Cristiana, plaude all’atteggiamento del ministro Maurizio Sacconi nei confronti dell’Agenzia Italiana del Farmaco, ‘rea’ di aver autorizzato la diffusione della pillola abortiva RU486. Il titolo dell’articolo esprime molto bene i contenuti del pezzo: RU485, l’attacco laicista danneggia il paese. Secondo Del Colle, agli “ambienti politici, sociali e culturali di area laicista” non sta a cuore la salute delle donne, “ma la loro libertà di mettere fine a una vita umana in gestazione”. Dopo aver accennnato a “presunti ‘diritti civili’ lontanissimi dalla legge naturale”, Del Colle ricorda come l’indice di natalità italiano sia bassissimo, e lo paragona alla ‘rinascita’ demografica francese: un paragone alquanto spericolato, il suo, visto che la pillola RU486 è usata nel paese transalpino da diversi lustri, e visto che Oltralpe il ritorno alla natalità è soprattutto il frutto del riconoscimento delle unioni di fatto, che da sole assicurano oltre il 50% dei neonati. Aspetti su cui Del Colle ha preferito sorvolare.

Italia, AD 2009 (quasi 2010) ma sembra medioevo, caccia alle streghe inclusa.

Una risposta a Feltri e la tragedia comica

  1. […] faceva una goffa retromarcia, molto in ritardo, dando sfogo ad alcuni dei suoi peggiori istinti: Boffo “non risulta implicato in vicende omosessuali”. Sembra Medioevo, eppure e’ la nuda cronaca dell’Italia di oggi, AD 2009 (quasi 2010). […]

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 31 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: